QuiRebbio

Rebbio, arrestato perché minacciava e insultava i vicini di casa

Era agli arresti domiciliari, adesso è in carcere

Ogniqualvolta sorgevano litigi o dissidi con i vicini di casa lui si accaniva contro di loro con inaudita cattiveria. Non si limitava a insultarli ma li minacciava in modo pesante. L'atteggiamento dell'uomo - 41 anni di Como, quartiere di Rebbio - era eccessivo e preoccupante, tanto da indurre il tribunale di sorveglianza di Varese a emettere un'ordine di custodia in carcere per l'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 41enne è un pregiudicato che stava scontando una pena agli arresti domiciliari. I carabinieri lo hanno arrestato nuovamente e lo hanno portato al carcere Bassone dove adesso dovrà scontare una pena di 2 anni e un mese. Per un po' i vicini di casa dormiranno tranquilli. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento