QuiRebbio

Rebbio, arrestato perché minacciava e insultava i vicini di casa

Era agli arresti domiciliari, adesso è in carcere

Ogniqualvolta sorgevano litigi o dissidi con i vicini di casa lui si accaniva contro di loro con inaudita cattiveria. Non si limitava a insultarli ma li minacciava in modo pesante. L'atteggiamento dell'uomo - 41 anni di Como, quartiere di Rebbio - era eccessivo e preoccupante, tanto da indurre il tribunale di sorveglianza di Varese a emettere un'ordine di custodia in carcere per l'uomo.

Il 41enne è un pregiudicato che stava scontando una pena agli arresti domiciliari. I carabinieri lo hanno arrestato nuovamente e lo hanno portato al carcere Bassone dove adesso dovrà scontare una pena di 2 anni e un mese. Per un po' i vicini di casa dormiranno tranquilli. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Auto in contromano in autostrada: paura nella notte sulla A9

Torna su
QuiComo è in caricamento