QuiRebbio

Ancora vandali all'asilo di Rebbio, "beccati" dalle nuove videocamere

Le immagini sono ora al vaglio delle forze dell'ordine

L'asilo nido di via Giussani a Rebbio

Non c'è pace per l'asilo nido La Caravella di via Giussani a Como, nel quartiere di Rebbio: nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 dicembre 2017 ignoti sono entrati nella struttura esattamente a una settimana di distanza dall'ultima incursione, avvenuta tra il 12 e il 13 dicembre, quando era stata presa di mira anche la vicina scuola dell'infanzia di via Palma.

Secondo quanto riferito dal comune di Como, alcune persone hanno dormito nella struttura da cui probabilmente intendevano portare via alcune cose: in alcune sacche, infatti, avevano già sistemato uno stereo e del formaggio rubato dalla cucina del nido, ma devono essere stati disturbati improvvisamente, dal momento che sono andati via abbandonando la refurtiva.
Mercoledì mattina i locali sono stati adeguatamente puliti e l'attività del nido si è svolta regolarmente.
Sul posto era già in funzione la nuova videosorveglianza: le telecamere hanno ripreso i vandali e le immagini sono state messe a disposizione delle autorità competenti che adesso cercheranno di risalire alla loro identità.

Fortunatamente non sono stati causati danni, diversamente da quanto accaduto a ottobre, quando episodi di questo tipo si sono ripetuti a distanza di pochi giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Anche Alexis Sanchez ha scelto il Lago di Como

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, rapisce il figlio di 3 anni per portarlo in Inghilterra: fermato in aeroporto

Torna su
QuiComo è in caricamento